Bakad potatis med skagenröra

Quello di oggi è un altro piatto di ‘pesce‘, anche se il sapore del pesce non è che si senta più di tanto, è più il sapore della salsetta grassa a rendere buono il tutto, come sempre.

Le bakad potatis in realtà possono essere riempite con molte cose, quelle più frequenti sono: skinkröra (cremina con prosciutto), bacon, kycklingröra (cremina con pollo), pollo al curry e skagenröra. Ho scelto lo skagenröra perché avevo voglia di postare un piatto di pesce, e perché sono le mie preferite dopo quelle con il pollo al curry, ma Sua Biondezza mi ha proibito di inserire il pollo al curry su un blog di cucina svedese (ecco, ma dovrebbe essere un indiano a risentirsi dell’accostamento, non uno svedese, cribbio), quindi beccatevi lo skagenröra.

Lo skagenröra è un insieme di gamberetti, maionese, e aneto nella ricetta originale. In realtà poi nel tempo ci si è aggiunto limone, panna acida e uova di pesce (se usate quelle di storione siete raffinati, se usate quelle di salmone siete ganzi, se usate quelle di lompo siete dei purciari, oppure non avete trovato le altre due varietà e avete preso le uniche che il Pam vi proponeva, oppure fate finta di non aver trovato le altre varietà perché siete dei purciari ma vi vergognate ad ammetterlo).

Il nome skagenröra deriva da un paesino di pescatori della Danimarca, ma i danesi, che pure cucinano molto meglio degli svedesi, o almeno così si dice, non c’entrano nulla, perché il piatto lo ha inventato Tore Wretman, un cuoco svedese d’origine controllata e garantita, che è morto poverino (nel senso, poverino ma era nato nel ’16, alla fine non lo ha strozzato la balia).

Il buon Tore

Si dice che questo piatto sia nato allorché Wretman durante una regata ha introdotto tutto ciò che era nella stiva della barca dentro un pentolino e lo ha servito a cena, e gli ha dato il nome del paesino che in quel momento si trovava di fronte alla barca, ovvero Skagen. Può essere, anche se in questo caso uno svedese che decide di chiamare un piatto che ha appena inventato con un nome che ricordi qualcosa che provenga dalla Danimarca va lodato, visto che di solito gli svedesi non hanno i danesi molto simpatici (poverini, a me invece mi sembrano dei personaggioni).

Comunque, in realtà questa poltigliaröra è molto più famosa spalmata sul pane, quindi potete usarla anche come antipasto di pesce: prendete del pan carré, soffriggete del burro in una padella e mettete il pan carré a cuocere in padella da una parte e dall’altra finché sfrigola. A quel punto mettete lo skagenröra sul toast e avrete fatto un altro piatto svedese: lo Skagentoast, antipasto molto diffuso.

C’è una variante nella zona di Göteborg. Sì perché nella West-Coast svedese non c’è né Hollywood, né Tupac e il gangsta rap, in compenso ci sono un casino di granchi, e quindi la loro versione dello skagenröra prevede l’aggiunta anche di pezzetti di granchio. Se lo avessi saputo prima lo avrei fatto ben volentieri, ma ormai il piatto l’ho già cucinato, e avendone fatti miiillllle chili non ho nessuna intenzione di rifarlo aggiungendo il granchio. Mi fido però che sia buono.

Oltre a bakad potatis e toast, un altro simpatico posto dove mettere lo skagenröra è l’avocado, levate il nocciolo e ci mettete questa cosa qui, e secondo me fate anche uno strafigurone. E poi, è vero che l’avocado non è proprio un frutto da circolo polare artico, però gli svedesi lo hanno introdotto in modo massiccio nella loro dieta (talvolte anche facendo mistini che è meglio non divulgare per la salute pubblica), quindi con l’avocado potete anche fare i fighetti nordici.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE:

  • 8 patate enormi, le più grosse che riuscite a trovare
  • 800 gr. di gamberetti sgusciati
  • diversi ciuffetti di aneto
  • 2 dl di maionese
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di pepe nero
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 tazzina di birra
  • 1/2 cucchiaino di semi di anice
  • 2 cucchiai di cipolla rossa tagliata fine
  • 150 gr. uova di lompo (tre barattolini piccoli)

PREPARAZIONE:

Accendere il forno a 225 °C e mentre scalda sciacquare, spazzolare e asciugare le patate, senza togliere la buccia. Bucherellarle e cuocerle al centro del forno per circa un’ora(dipende dal forno).

Gamberetti a pezzi

Skagenröra

Nel frattempo mettere a bollire un litro d’acqua, con un bel po’ di sale (due pugni), un cucchiaio di zucchero, una tazzina da caffè di birra, mezzo cucchiaino di semi di anice e un ciuffetto di aneto.

Appena l’acqua bolle mettere i gamberetti e farli bollire solo per 2-3 minuti massimo, e appena scolati immergerli immediatamente in acqua fredda per farli rimanere morbidi.

Tagliare i gamberi in pezzi abbastanza piccoli e mescolarli con l’aneto, la maionese e la panna acida e le uova di lompo. Insaporire con sale, pepe, succo di limone e cipolla.

Patata con taglio a X

Lascia riposare un pochino la salsa nel frigorifero.

Visione artistica della patata scavata

Quando le patate sono pronte toglierle dal forno e tagliare una X in ogni patata,

premendo poi l’interno della patata dentro la patata stessa, in modo da scavare un buco che andrà riempito con la salsa di gamberi.

Dopo aver riempito ogni patata con lo skagenröra (facendolo strabordare un po’) mettere un ciuffetto di aneto in ogni patata per guarnire.

Bakad potatis con skagenröra pronte!

Buon appetito!

I.

Annunci

  1. A chiunque stia leggendo questo articolo: lo so che usare dei gamberi per fare una salsa sembra crudeltà mentale, ma fatelo perché questa poltiglia è UNA DROGA. Io ho dovuto fare a meno delle uova di lompo, che sarebbero state sgradite ai più, ma il risultato è stato ugualmente grandioso. Fatela. Subito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...